Conclusi “I Concerti a Palazzo”

Si è conclusa la manifestazione dal titolo “I Concerti di Hello Music Academy a Palazzo”, una serie di eventi musicali nella splendida cornice di Palazzo Sanseverino-Falcone di Acri dal 29 maggio al 30 giugno 2022.

L’importante cartellone, patrocinato dall’Amministrazione Comunale e sostenuto da BCC Mediocrati Gruppo Iccrea, Coges Infissi e Rod Shop, ha ottenuto lusinghieri consensi di pubblico e di critica.

Il Presidente, Francesco Spezzano, esprime grande soddisfazione per una serie di concerti che, seppur organizzati in poco tempo, è riuscita a proporre numerosi artisti del panorama nazionale e internazionale, entusiasmando la popolazione che si è vista coinvolta per gran parte dei pomeriggi acresi del mese di giugno.

«L’impegno è stato importante» dichiara il Presidente, «ma la risposta del pubblico è andata ben oltre le aspettative».

Significativo il coinvolgimento, all’interno del cartellone, dei musicisti acresi da Alessia Petrone, Francesca Donato, Margherita Capalbo e Valentina Marchese.

Questa prima edizione ha avuto inizio con i flautisti che hanno frequentato il corso del Maestro Salvatore Lombardi, personaggio di spicco che collabora con la Hello Music Academy da anni con i corsi annuali di perfezionamento per i tanti giovani interessati ad approfondire il loro percorso strumentale.

A seguire, il 4 giugno, la stella nascente Alessia Petrone al pianoforte ha incantato la sala consiliare, lasciando l’uditorio letteralmente senza parole.

Il cartellone ha previsto anche due pomeriggi all’insegna della musica antica, una vera novità nella nostra cittadina, vista l’esecuzione su strumenti originali, dal clavicembalo, ai flauti dolci, traversieri, al violino barocco.

La voce di Francesca Donato ha riportato il pubblico in un tempo lontano, nelle sale dei palazzi dell’epoca rinascimentale-barocca, dove il repertorio proposto dall’ “Ensemble Barocco de la Reine” era ciò che si ascoltava abitualmente.

A seguire il Trio “Antiche Dissonanze” ha arricchito ulteriormente il pubblico con brani strumentali che hanno affascinato per eleganza e raffinatezza.

A corollario di questi due giorni la speciale partecipazione dei Maestri Chiara Cattani e Goffredo Degli Esposti, rispettivamente docenti di clavicembalo e flauto dolce presso il Conservatorio di musica di Cosenza.

Eccezionale partecipazione al concerto del 19 giugno con l’acrese Margherita Capalbo al pianoforte e Ivan Nardelli al flauto. “Le Midi Duo” ha proposto l’ascolto di autori assai impegnativi, da Faurè a Prokofiev, da Martin a Gaubert, suscitando grande ammirazione oltre che per l’eccellente performance, anche per il grande ritorno della Capalbo che ha intrapreso i suoi studi musicali proprio presso la Hello Music Academy. Ad aprire il concerto una formazione di giovanissimi, il “Trio Iuvenes”, tre ragazzi appena tredicenni che hanno sbalordito il pubblico con i brani con i quali si stanno affermando come una delle più promettenti formazioni cameristiche.

Strepitoso successo l’evento del 21 giugno, giornata doppiamente significativa per la Festa della Musica che da anni si celebra il giorno del solstizio d’estate unitamente alla Festa di AIL Nazionale nel suo 50° anniversario. A far esplodere la sala consiliare, oltre il Trio Iuvenes sempre in apertura, il “Bel Canto Ensemble” con l’ineguagliabile voce del soprano Rosaria Buscemi, artisti che da anni diffondono la nostra italianità musicale in tutto il mondo. Una duplice festa arricchita ancor di più da un momento conviviale pre-concerto, un “Aperi-Concerto” a base di cullurielli caldi dal gusto insuperabile perché preparati secondo la tradizione culinaria locale.

Il 24 giugno hanno riecheggiato i flauti del “Brutium Flute Ensemble”, una formazione di otto elementi tutta calabrese che si sta imponendo fortemente nelle numerose sale da concerto italiane, proponendo un repertorio che spazia dal classico alle musiche da film più conosciute, con particolare attenzione al grande Maestro Ennio Morricone.

All’interno di questo fitto cartellone la Hello Music Academy, prima di chiudere con l’ultimo dei concerti, ha voluto inserire anche tre intere giornate dedicate ai Saggi conclusivi degli allievi frequentanti i corsi di strumento. Una passerella di più di cento giovani musicisti, dai quattro anni a salire, fino a mani già adulte e pronte per programmi musicalmente più complessi.

Un pubblico attento, nonostante il caldo torrido preannunciato dal meteo nazionale, ha goduto delle performances di piccoli e grandi, osservandone la crescita considerevole di ciascun allievo nel tempo, da un anno all’altro.

Il 30 giugno il “Caesar Trio” ha chiuso “col botto” gli eventi in programma, con il classicismo di Haydn e il romanticismo di Mendelssohn magistralmente interpretati dal violino di Giovanna Sevi, dal violoncello di Rosa Ferrigno e dal pianoforte di Lorenzo Bevacqua, artisti formatisi presso la prestigiosa Accademia Santa Cecilia di Roma.

Il Presidente Francesco Spezzano e il direttore artistico Mariacristina Zangari si dichiarano molto soddisfatti per una carrellata di concerti che è frutto di un efficace lavoro di squadra.

«Le sinergie» affermano «rappresentano una ricchezza per tutti i settori artistici, maggiormente per quello musicale dove, grazie alla presenza di tanti colleghi e di un pubblico predisposto a nuove esperienze culturali, si è riusciti a creare uno tsunami di note e di allegria».

Alla luce di questo grande successo, la Hello Music Academy augura a tutti una buona estate e da appuntamento al prossimo autunno per nuovi progetti e nuovi imperdibili eventi.

u

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *